In questo momento di forte difficoltà è normale che tutti chiedano l’aiuto alle autorità pubbliche per essere sostenuti; purtroppo vista la quantità di richieste e le cifre a disposizione per soddisfarle è evidente che quello che sarà distribuito dallo Stato è una percentuale bassissima rispetto al danno economico che ognuno di noi ha ricevuto dal covid.

In questo momento è fondamentale rendersi conto che il nostro futuro dipende da noi e che nessuno potrà venire a salvarci o a risolvere i nostri problemi; ovviamente è giusto chiedere quello che si dovrebbe ricevere, ma siccome sarà insufficiente non possiamo contarci che in parte.

Dobbiamo proprio prendere il futuro nelle nostre mani impegnandoci, anche se subito non avremo le soddisfazioni che vorremmo, ma non c’è altra scelta.

Sicuramente se affrontiamo il futuro non da soli ma con un gruppo ci può sostenere e con il quale lavoriamo insieme avremo molte più possibilità.
A volte collaborare con gli altri può non essere facile, ma vi assicuriamo che è molto più difficile sentirsi completamente da soli di fronte a sfide qualche anno fa non avremmo neanche potuto immaginare.

Abbiamo tutte le possibilità che sono a nostra disposizione, e anche se se non riusciremo a raggiungere il risultato perfetto e sperato in breve tempo, inizieremo ad avvicinarci e un giorno sarà alla nostra portata.

Di Staff