EnglishFrenchGermanItalianPortugueseSpanish

Meglio una torta in due che un pasticcino da soli !

Questa frase racchiude la nostra filosofia commerciale: fino all’avvento di internet in vostro”concorrente” era in negozio vicino e che si poteva trovare sulle Pagine Gialle, ma adesso il vero concorrente non è nella vostra città o regione, ma spesso in un altro Stato e -mentre vi preoccupate di cosa fa i negozio vicino- vi “ruba” i Clienti da lontano senza che voi ve ne rendiate conto.

Per una attività commerciale il vero pericolo non è la vetrina del vicino che potete vedere, ma chi ha dimensioni tali da ignorare tranquillamente la vostra esistenza.

I colossi di Internet sono i “nemici” anche del vostro vicino e quindi vi conviene rendervi conto che “il nemico del mio nemico è il mio amico” e che vi conviene essere più flessibili per trovare forme di collaborazione per cercare insieme ad altri nuovi Clienti da poter condividere tramite accordi chiari e anticipati.

Per avere una idea delle sue dimensioni Amazono ha al suo interno circa 300.00 negozi di venditori diversi da tutto il mondo.

Collaborare con il “nemico” è il modo che usano tante Aziende più grandi per realizzare progetti più impegnativi e rischiosi, unendo le competenze e le capacità di tutti; un esempio è il nuovo ponte di Genova che è stato realizzato da un consorzio di imprese che avrebbero anche potuto essere concorrenti tra di loro ma hanno deciso di collaborare per realizzare un progetto molto più difficile da realizzare con le forze di una sola.

Un esempio ancora più pratico è quello dei cacciatori primitivi che andavano alla ricerca di animali ancora più grossi e pericolosi di quelli attuali e che riuscivano a vincere solo in gruppo, portando a casa da mangiare invece di essere uccisi lottando da soli.

Il saper collaborare con gli altri diventa quindi una necessità fondamentale in un mondo nel quale i vostri “veri concorrenti” riescono ad andare a caccia del vostro Cliente quando è davanti al computer o guarda il telefonino mentre viene nella vostra attività.

Esempio di collaborazione con i “concorrenti” è quello dei Contadini che si consorziano per creare  una cantina comune per raccogliere l’uva e vendere il vino, e le  Scuole Guida che acquistano un solo camion di grosse dimensioni in un consorzio di una decina ai Aziende per poter poter svolgere le lezioni.

Un ultimo esempio di collaborazione con il concorrente è quello del Ponte Genova ( ex-Morandi )  che è stato costruito da un consorzio di Aziende che potrebbero essere concorrenti in futuro ma hanno scelto di lavorare insieme per velocizzare i tempi e ridurre i rischi.